Le rune la magia e la potenza delle Bindrunes

Bindrunes
13 Maggio 2022

Studiando la storia di alcuni manoscritti e grimorii ci si può rendere perfettamente conto di come, nei vari passaggi, abbiano subito volontariamente o involontariamente profonde alterazioni e per quello che concerne sia le rune  sia le Bindrunes in questo non c’è eccezione.

La cabala runica è stata, è e sarà un mezzo molto potente per muovere correttamente le energie e i simboli runici sono stati largamente utilizzati dai nostri avi.

Esistono, pero, conoscenze tenute nascoste che oggi è il momento di rivelare.

Le rune e le Bindrunes

Come è noto, il Fuþark, per alcuni risalente all’età Etrusca, conferiva a chi aveva accesso a queste conoscenze un potere straordinario.

Siamo abituati a pensare che la vera scienza in tema esoterico sia nata con il popolo Ebreo o Caldeo, ma spesso dimentichiamo che ci sono state molte lingue e molti popoli prima che la Bibbia fosse scritta, oltre a dimenticare che la magia ha sempre accompagnato l’uomo.

Possiamo affermare con estrema tranquillità, visto che la storia lo conferma, che già in epoca fenicia esisteva la scrittura e che le rune derivano da glifi cuneiformi.

Certamente la Santa Madre Chiesa e le sue epurazioni hanno lasciato uno strascico evidente e molte informazioni si sono perse inevitabilmente, tante, troppe forse.

Per nostra fortuna, però, oggi siamo in grado di osservare il passato con occhi differenti e molte conoscenze taciute, custodite gelosamente anche a prezzo della vita, ora sono di nuovo accessibili.

Molti studiosi dell’esoterico si sono avvicendati, soprattutto negli ultimi decenni, allo studio delle rune e il loro lavoro divulgativo, anche considerando ciò che la tecnologia ci mette a disposizione, diventa sempre più accessibile a chi realmente ha sete di conoscenza.

Resta, tuttavia, come tutte le cose, una netta differenza tra chi intende avvicinarsi seriamente ad un argomento e chi invece vi si avvicina solo per moda del momento.

Lanciare le rune per divertimento, dopo aver magari letto un piccolo manuale, è ben diverso dall’utilizzare seriamente questo potentissimo strumento.

Le rune hanno un aspetto magico che a molti sfugge e in ogni glifo risiedono secoli di storia che si perdono nei meandri del tempo e di cui oggi sappiamo molto ma, per nostra fortuna aggiungerei, non tutto.

Tra storia e legenda, questi segni sono arrivati fino a noi e non possiamo che dire grazie per questo.

Consci allora di ciò che abbiamo tra le mani, se lo vogliamo, possiamo far nostra questa antica scienza.

Tutti possono muovere l’energia, è un potere naturale che risiede in ognuno di noi, nessuno escluso.

Siamo liberi di poterlo fare o meno, è una nostra scelta e un nostro diritto.

La parola libertà, però, implica direttamente e indirettamente responsabilità.

È l’intento che da sempre comanda.

Maneggiare le rune, sapendo quello che facciamo, è ciò che farà la differenza.

La potenza delle rune nella magia

Partendo dal presupposto che a mio avviso magia nera, magia bianca, magia rossa, magia verde, ecc., non esistono in quando tutto è magia e un bravo operatore esoterico sarà capace di utilizzare tutto quando la Fonte gli mette a disposizione, le rune possono essere un tramite molto interessante per muovere energia, sia prese singolarmente, sia associate secondo sequenze precise con schemi ereditati dal passato, sia unite in un unico glifo come nel caso delle Bindrunes.

È possibile addirittura, una volta che abbiamo preso padronanza dello strumento, creare delle proprie sequenze e consacrarle al proprio intento.

Nulla ci vieta poi di creare dei Bindrunes personalizzati, a patto ovviamente di sapere quello che facciamo.

Abbiamo già parlato della cabala runica e visto come anche con le rune sia possibile viaggiare sull’albero della vita.

Oggi, dopo aver visto come ogni singola runa può essere realmente utilizzata nelle operazioni magiche, introdurremo alcune potenti Bindrunes che la storia ci ha tramandato.

Rune e magia

Runa FEHU

Runa FEHU

  • Germanico: Fe (Fehu)
  • Gotico: Faihu
  • Norvegese: Fé
  • Anglosassone: Feo, Feoh
  • Islandese: Fé
  • Norvegese: Fe
  • Svedese: Fehu

 

Aspetti positivi magia bianca

Ricchezza, benedizioni, onorificenze, proprietà, denaro, espansione.

Potere su o ambiente, aumento, dona ricchezza, fertilità, mobilità.

Aspetti negativi magia Nera

Istiga codardia, stupidità, rotture; infonde paura e dipendenza da un nemico.

Elemento: fuoco

Lettera: F

Pianta: melo, mughetto, ortica, sambuco, vite

Pietra: agata muschiata, ambra, tormalina verde

Numero: 6

Runa ÜRUZ

Runa ÜRUZ

  • Anglosassone: UR
  • Germanico: Uraz (Uruz)
  • Gotico: Urus
  • Nordico: UR
  • Anglosassone: Ur
  • Islandese: UR
  • Norvegese: Ur
  • Svedese: Urur

Aspetti positivi magia bianca

incita all’azione, alla potenza sessuale. Libertà.

Aspetti negativi magia Nera

Usata per minacciare e distruggere.

Elemento: terra

Lettera: U

Pianta: betulla, nasturzio, timo

Pietra: diamante, calcedonio blu, occhio di tigre, carbonchio

Numero: 3

Runa TURISAZ

Runa TURISAZ

  • Germanico: Thyth (Thurisaz)
  • Gotico: Thauris
  • Nordico: Thurs
  • Anglosassone: Þorn
  • Islandese: Þurs
  • Norvegese: Thurs
  • Svedese: Þurisar

 

Aspetti positivi magia bianca

Runa curativa. Migliora la conoscenza, infonde coraggio, forza fisica, indipendenza e leadership.

Aspetti negativi magia Nera

Distruzione e confusione. Thorr è usato nella distruzione dei nemici.

Utilizzata per controllare o rendere indifesi individui.

Elemento: fuoco

Lettera: TH

Pianta: aglio, lunaria, prugnolo e pruno.

Pietra: cornalina, zaffiro, eliotropio

Numero: 5

Nota: questa runa è molto pericolosa, utilizzarla solo ed esclusivamente se si è coscienti di ciò che si sta facendo.

Runa ANSUZ

Runa ANSUZ

  • Germanico: Aza (Ansuz)
  • Gotico: Ansus
  • Norvegese: Óss, Áss
  • Anglosassone: Aesc (Os, Ac)
  • Islandese: Óss, Áss
  • Norvegese: As
  • Svedese: Ansur

 

Runa del potere della parola, distrugge la tirannia; “la sua forza spirituale libera l’ordine”, il contrario del caos, dell’ispirazione creativa, della magica capacità oratoria e della persuasione degli altri e pubblico attraverso il discorso.

Apre canali di espressione di sé e supera ostacoli di ogni tipo.

Utilizzata per rimuovere gli attacchi. Aiuta a potenziare le capacità psichiche e abilità magiche.

Utilizzata anche per il lavoro d’invocazione. Utilizzato con il Lapislazzuli in lavoro per comunicare con i demoni.

Elemento: aria

Lettera: A

Pianta: convolvolo purpureo, frassino, sassofrasso, alloro

Pietra: occhio d’aquila, smeraldo, lapislazzuli

Numero: 4

Runa RAIDHO

Runa RAIDHO

  • Germanico: Reda (Raidho)
  • Gotico: Raida
  • Norvegese: Reid, Reiðr
  • Anglosassone: Rad
  • Islandese: Reid
  • Norvegese: Reid, Reidr
  • Svedese: Raidu

 

Questa è la Runa di Ra, il carro che fa circolare il “Chi” condensato attraverso ciascuno dei chakra e li rafforza.

Runa del viaggio, dei viaggi e della resistenza fisica.

Questa runa è stata utilizzata come un amuleto per viaggiatori, ciò include anche i viaggi astrali.

Reidh funge da guida per i morti nel loro viaggio verso gli inferi.

Questa è anche una runa di trasferimento, come ad esempio cambio di casa.

Reidh significa anche cercare e combattere; favorisce l’ingresso nel mondo del lavoro.

Magicamente, questa runa, quando le sue energie sono dirette verso altre persone, produce irrequietezza e insoddisfazione.

Crea cambiamenti nella vita, in positivo o in negativo, a seconda delle altre rune utilizzate nell’opera.

Reidh è una runa solare in quanto simboleggia anche il carro di Amon Ra, il Dio Sole egizio, e rappresenta il ciclo ottagonale.

Reidh aiuta anche nei viaggi astrali.

È la runa del ritmo e della musica, Reidh rende consapevole dei ritmi naturali della vita e aiuta a organizzare meglio il tempo.

Questa runa rappresenta la giustizia e l’essenza della legge, mentre Tyr è la lettera della legge.

Elemento: aria

Lettera: R

Pianta: artemisia, bocca di leone, quercia.

Pietra: quarzo citrino, crisoprasio, turchese

Numero: 4

Runa KENAZ

Runa KENAZ

  • Germanico: Chozma (Quenaz)
  • Gotico: Kaun
  • Norvegese: Kaun
  • Anglosassoni: Cen, Ken
  • Islandese: Kaun
  • Norvegese: Kaun
  • Svedese: Kauna

 

Runa di luce.

La luce dell’anima; anche l’intelletto.

Il viaggiatore sulla strada degli inferi esegue Kaun per illuminare e guidare.

La forma di questa runa è quella di un delta per un volo morbido e anche penetrante.

Magicamente questa runa può essere utilizzata per l’intelletto, penetrando cose, perché trasporta energia.

Inoltre, aumenta la consapevolezza e dona una visione interiore.

In magia nera, viene usata per incitare alla stupidità e fa in modo che la vittima ne rimanga incosciente.

Questa runa rappresenta anche le ferite, le infiammazioni, i gonfiori e le bolle.

Utilizzata per il controllo e lo sfruttamento delle energie sessuali e nell’opera di magia sessuale, spesso usata insieme ad altre rune di fuoco e utilizzata per liberare lo spirito nei regni del potere.

Questa runa può essere utilizzata per dirigere e influenzare le emozioni di altri.

Conferisce carisma legato alle energie sessuali.

Utile per risalire il kundalini.

L’agata di fuoco e l’opale di fuoco possono essere utilizzate con questa runa, in particolare quando si opera la magia sessuale.

Elemento: fuoco

Lettera: K

Pianta: astragalo, ginestra, pino, rosa selvatica.

Pietra: carbonchio, eliotropio, agata rossa

Numero: 3

Runa GEBO

Runa GEBO

  • Germanico: Geuua (Gebo)
  • Gotico: Giba
  • Nordico: Gipt, Giöf
  • Anglosassone: Geofu (Gyfu)
  • Islandese: Gjöf
  • Norvegese: Giof
  • Svedese: Gebu

 

È una runa di sacrificio e di donazione.

Qualcosa di valore personale dato gratuitamente, come il nostro sangue quando scegliamo di consacrare le rune in questo modo.

Questa è una runa di iniziazione in cui facciamo sacrifici personali per ottenere conoscenza, potere e saggezza.

Nessun dolore, nessun guadagno.

Magicamente, Gipt è un portatore di doni.

Gipt riguarda i matrimoni e le alleanze.

Il Gipt viene utilizzato anche nella magia sessuale e negli incantesimi di legatura.

Può essere usato per legare ma anche per slegare per un obbligo indesiderato.

È utilizzato negli incantesimi d’amore.

Smeraldo e giada sono le gemme utilizzate con questa runa.

Se usato nella magia nera, porta dolore e sacrificio sulla vittima senza ricompensa.

Utilizzata con la runa Isa, la combinazione è potente nel legare i nemici.

Elemento: aria

Lettera: G

Pianta: assenzio, lavanda, olmo, viola del pensiero.

Pietra: tormalina, opale, giada

Numero: 6

Runa WUNJO

Runa WUNJO

  • Gotico: Winja
  • Nordico: Vend
  • Anglosassone: Wynn
  • Islandese: Vin
  • Norvegese: Wynn
  • Svedese: Wunju

 

Wunjo è una runa di onori e ricompense.

I nostri sforzi vengono premiati.

Vend è la felicità si è fusa con la luce.

Autorità, rispetto e forza.

Questa runa è eccellente per bandire la depressione.

Aiuta a unire i membri della famiglia e a ricucire le amicizie.

Abbatte le barriere tra sé e gli altri.

Se indirizzata verso la magia nera, questa runa può essere usata per instillare negli altri un’eccessiva fiducia nelle cose sbagliate, portando alla loro caduta.

Vend è anche una runa di guarigione, in quanto collega la guarigione della mente alla guarigione del corpo fisico.

Cura le malattie.

Ottimo per lavorare con il chakra del cuore.

Il topazio aumenta i poterei di questa runa come anche il quarzo rosa.

È utile per aumentare la fiducia e l’autostima.

Elemento: terra

Lettera: V – W

Pianta: abete, lino, nigella

Pietra: quarzo, agata muschiata, topazio

Numero: 6

Runa HAGALAZ

Runa HAGALAZ

  • Germanico: Haal (Hagalaz)
  • Gotico: Hagl
  • Norvegese: Hagall
  • Anglosassone: Hægl
  • Islandese: Hagall
  • Norvegese: Hagall, Hagl
  • Svedese: Hagalar

 

Questa runa rappresenta la grandine.

Sacrificio involontario senza ricompensa, una runa di sofferenza e ingiustizia.

La runa della distruzione, del disastro e della violenza.

Questa runa viene utilizzata principalmente nella magia nera per inviare la distruzione dando perdita e dolore violento.

Hagall è una runa di completamento.

Elemento: acqua

Lettera: H

Pianta: acetosa, brionia, felce, frassino, sorbo

Pietra: zaffiro stellato, onice

Numero: 8

Runa NAUTHIZ

Runa NAUTHIZ

  • Germanico: Noicz (Nauthiz)
  • Gotico: Nauths
  • Norvegese: Naud, Nauðr
  • Anglosassone: Nied (Nyd)
  • Islandese: Naud
  • Norvegese: Naudr, Naud
  • Svedese: Naudir

 

Nauthiz è una runa di resistenza e volontà.

La forza mentale per durare nel tempo.

Rappresenta la notte oscura dell’anima.

È collegata alla runa Hagalaz.

Quando viene usata nella magia bianca, questa runa dà la forza di andare avanti anche quando ogni speranza sembra perduta.

È una runa di sopravvivenza e coraggio di fronte alla morte.

Se rivolta a un altro, questa runa può dare la forza spirituale per continuare e perseverare di fronte al disastro.

Usato nella magia nera, porta sofferenza e difficoltà.

Naudh è una runa di logoramento e resistenza.

La runa dell’esilio e della purificazione attraverso il fuoco.

Naudh può essere utilizzati nei contro-incantesimi.

Sviluppa la volontà e la fiducia in se stessi.

La runa di sperimentazione e test.

L’ossidiana è la gemma utilizzata con questa runa.

L’ossidiana è anche la gemma del pianeta Saturno, che dà difficoltà e resistenza.

Elemento: fuoco

Lettera: N

Pianta: croco, sorbo selvatico, bistorta, equiseto

Pietra: granato, lapislazzuli, ossidiana

Numero: 7

Runa ISA

Runa ISA

  • Germanico: Icz (Isa)
  • Gotico: Eis
  • Norvegese: Íss
  • Anglosassone: Is
  • Islandese: Íss
  • Norvegese: Is
  • Svedese: Isar

 

Isa è la runa della prigione.

Rappresenta la discrezione e la segretezza e viene utilizzato in operazioni in cui dove si vuole passare inosservati; Iss conferisce invisibilità.

In natura, il ghiaccio si insinua sulla terra, congelando e immobilizzando silenziosamente tutto ciò che incontra sul suo cammino.

Magicamente, Iss è una runa di arresto e impedisce l’azione tramite mezzi occulti.

Può bloccare un piano e impedire lo sviluppo di qualcosa.

Può rendere una persona vittima inconsapevole di un’imminente catastrofe personale dove tutte le azioni tentate avverranno troppo tardi.

Viene utilizzata anche nella prevenzione di qualsiasi azione e può rovinare l’attività pianificata.

Isa congela l’azione ed è la runa del freddo, dell’arido silenzio e della morte.

Isa è l’esatto contrario di Fehu.  Come Fehu è una runa di movimento, Isa è una runa di non movimento, runa della prigionia.

Usate nei rituali l’una contro l’altra, portano sterilità e impediscono la prosperità, provoca depressione e funge da ostacolo all’azione.

Può essere utilizzato per provocare una paura paralizzante o ossessionante e impedire o bloccare il movimento.

Una nota più positiva è che questa runa è utile per la meditazione nel vuoto ed è utile anche per la concentrazione, portando calma.

Isa lavora anche per calmare isteria, iperattività e irrequietezza.

Spesso utilizzato negli incantesimi di vendetta e difesa, aiuta a focalizzare la volontà dell’operatore.

Utilizzato con altre rune, agisce per legare e proteggere le energie e impedire che interagiscano tra loro.

Elemento: acqua

Lettera: I

Pianta: giusquiamo, ontano, pervinca

Pietra: quarzo trasparente, diamante

Runa JERA

Runa JERA

  • Germanico: Gaar (Jera)
  • Gotico: Jer
  • Nordico: AR
  • Anglosassone: Ger (Jara)
  • Islandese: AR
  • Norvegese: Jara, Ar
  • Svedese: Jara

 

Jera è la runa dei cicli ed è il simbolo del raccolto, dove gli sforzi per piantare e lavorare nei campi sono ricompensati con i raccolti.

Ar rappresenta i cicli del cambiamento, i cicli della vita, i cicli lunari, i cicli delle stagioni.

Ar si contrappone alla Iss dove tutto si ferma.

Significa il ritorno del sole e porta azione.

Magicamente dona fortuna tanto che se tracciata il 21 Dicembre sugli ingressi delle abitazioni dona abbondanza e armonia famigliare.

Simboleggia un vortice di energia ciclico, l’ottuplice ruota della vita, il punto all’interno del cerchio, che è il glifo che indica la rigenerazione del sole.

Quando viene utilizzata in operazioni magiche, può portare a un rovesciamento dei destini personali.

Come la Ruota della Fortuna dei Tarocchi, Ar può invertire le circostanze in modo che la sfortuna venga sostituita dalla fortuna e viceversa.

Runa della pazienza e della consapevolezza, si muove in armonia con i cicli naturali.

Questa runa è eccellente per lavorare con la natura ed è una runa di fecondità.

Ingwaz è il seme piantato, Berkana è la terra che riceve e Jer è la crescita e il raccolto.

La runa di pianificazione e persistenza a lungo termine che garantisce il successo dei piani.

Questa runa serve da guida per la corretta tempistica dei rituali, in particolare per la vostra iniziazione.

Se usata nella magia nera, questa runa può portare i peggiori aspetti possibili del Wyrd per un individuo richiamando forze autodistruttive.

La sua pietra è l’agata muschiata.

Elemento: terra

Lettera: G – Y

Pianta: fiordaliso, grano, orzo, quercia, rosmarino

Pietra: zircone giallo, agata muschiata, cornalina

Numero: 4

Runa EIHWAZ

Runa EIHWAZ

  • Germanico: Ezck (Eihwaz)
  • Gotico: Eiws
  • Anglosassone: Yr (Eoh)
  • Norvegese: (Eo)
  • Svedese: Iwar

 

 

Utilizzata nella negromanzia.

Si tratta di una runa di morte e di potere sui defunti.

Eihwaz rafforza la volontà e può essere utilizzato nelle regressioni a vite passate per acquisire conoscenza e saggezza dalle vite precedenti.

Rappresenta la forza kundalini.

Protegge l’anima da ogni tipo di difficoltà.

Come il pianeta Plutone, è una runa di trasformazione attraverso la morte e la rinascita che governa le trasformazioni profonde.

Potente a tutti i livelli.

Con questa runa si usa il quarzo fumé.

Entrambi possono essere utilizzati per attivare e far ascendere la kundalini.

Elemento: terra

Lettera: Ϊ

Pianta: tasso

Pietra: smeraldo, topazio, quarzo fumè

Numero: 5

Runa PERTHRO

Runa PERTHRO

  • Germanico: Pertra (Perthro)
  • Gotico: Pairthra
  • Nordico: Perð
  • Anglosassone: Peordh (Pertra)
  • Islandese: Perð (Platur)
  • Norvegese: Pertra
  • Svedese: Perþu

 

Perthro è una runa utilizzata nella divinazione.

Attraverso questa runa si può ottenere la conoscenza e la saggezza delle altre rune.

Questa runa agisce come protezione contro le forze distruttive di determinate rune.

Attraverso Perthro, possiamo scoprire intuitivamente la conoscenza perduta di tutte le rune.

Perthro è la runa della meditazione.

L’onice è la pietra utilizzata per questa runa.

Elemento: acqua

Lettera: P

Pianta: pioppo, aconito, crisantemo, artemisia

Pietra: onice, acquamarina

Numero: 3

Runa ALGIZZ

Runa ALGIZZ

  • Germanico: Algis, Algiz o Elhaz
  • Gotico: Algs
  • Anglosassone: Eolh
  • Norvegese: Elgr
  • Svedese: Algir

 

 

Questa runa viene utilizzata per la protezione.

Si usa anche nella consacrazione e per scacciare energie negative.

È eccellente per l’operatore quando esegue rituali pericolosi, poiché protegge dalle energie negative.

La tormalina nera è la pietra utilizzata per questa runa.

Elemento: aria

Lettera: Z

Pianta: calamo aromatico, sorbo, giunco, salvia,

Pietra: eliotropio, ametista, tormalina nera

Numero: 9

Runa SOWILO

Runa SOWILO

  • Germanico: Sugil (Sowilo)
  • Gotico: Sauil
  • Nordico: Sól
  • Anglosassone: Sigel
  • Islandese: Sól
  • Norvegese: Sol
  • Tedesco antico: Sil, Sigo, Sulhil
  • Svedese: Sowilu

Sowilo è la runa del Sole e può essere utilizzata nella magia maschile.

Sowilo è una runa di invincibilità e trionfo finale.

Questa runa rappresenta il movimento e l’azione e dà la volontà di agire.

Simboleggia i chakra e il fulmine, la luce della vita.

La Kundalini è come un fulmine e si accende nel cervello quando si connette con il sesto chakra.

Sowilo viene utilizzato per rafforzare la volontà e la fiducia.

Ha proprietà protettive e combattive.

Utilizzata per comprendere meglio le forze e l’energia nel mondo anche per l’astrale.

Se usata con altre rune, li attiva e li rafforza.

Può essere utilizzata nella meditazione e per rafforzare i chakra.

Porta con sé doti di leadership e la capacità di ispirare gli altri.

Migliora la forza di spirito.

La gemma è il rubino.

Elemento: aria

Lettera: S

Pianta: camomilla, ginepro, iperico, vischio

Pietra: zircone giallo, rubino

Numero: 1

Runa TIWAZ

Runa TIWAZ

  • Germanico: Tys (Tiwaz)
  • Gotico: Teiws
  • Norvegese: Týr
  • Anglosassoni: Tir, Tiw
  • Islandese: Týr
  • Norvegese: Ty
  • Svedese: Tiwar

 

La runa Tiwar infonde coraggio e onore.

Tyr è la runa della giustizia.

Utilizzata per la stabilità e l’arresto di energie caotiche.

Ottima per la difesa e il lavoro di vendetta in quanto rappresenta giustizia.

La pietra utilizzata con questa runa è l’ematite.

Elemento: aria

Lettera: T

Pianta: agrifoglio, quercia, aconito, piantaggine

Pietra: diamante, corallo, ematite

Numero: 3

Runa BERCNA

Runa BERCNA

  • Germanico: Bercna (Berkano)
  • Gotico: bairkan
  • Norvegese: Bjarkan
  • Anglosassone: Beroc
  • Islandese: Bjarkan
  • Norvegese: Bjarkan
  • Svedese: Berkanaù

 

Questa runa può essere utilizzata nei lavori per la fertilità femminile e per la magia femminile

Viene utilizzata per l’occultazione e la protezione.

Questa runa simboleggia le energie femminili.

Porre alla nascita di un bambino le energie protettive di Berkano, che lo accompagnano per tutta la vita, è stata un’antica usanza pagana per moltissimi secoli.

Elemento: terra

Lettera: B

Pianta: betulla, bella di notte, coni di pino

Pietra: smeraldo, lunaria

Numero: 2

Runa EHWAZ

Runa EHWAZ

  • Germanico: Eys (Ehwaz)
  • Gotico: Aihwa
  • Norvegese: Ehol, Ior
  • Anglosassone: Eoh
  • Islandese: Eykur
  • Norvegese: Eh, Eol
  • Svedese: Ehwar

 

Rappresenta il cavallo.

È anche strettamente identificata con Castore e Polluce.

Si usa per vedere il futuro e per la comunicazione psichica.

Come il quarto chakra, questa runa unisce gli opposti.

Ehwaz stabilisce dei legami e viene utilizzata per sigillare matrimoni e amicizie.

Può essere utilizzata per vincolare pensieri e azioni alla volontà dell’operatore.

Utilizzata in divinazione spirituale per comprendere la volontà degli dei.

Utilizzata anche per rafforzare pensieri e portarli sotto il controllo del mago.

Quando viene utilizzata con altre rune, Eihwaz unisce le energie in modo armonioso.

Elemento: terra

Lettera: E

Pianta: edera, frassino, senecione, forsizia, biancospino

Pietra: tormalina bianca, zircone, turchese, malachite

Numero: 4

Runa MANNAZ

Runa MANNAZ

  • Germanico: Manna (Mannaz)
  • Gotico: Manna
  • Nordico: Madre
  • Anglosassone: Mann
  • Islandese: Madur
  • Norvegese: Madr
  • Svedese: Mannar

 

Runa della logica e del lato sinistro del cervello.

Utilizzata per aumentare l’intelligenza e rafforzare la memoria.

Aiuta ad acquisire una maggiore conoscenza di se stessi, che è essenziale per lavoro magico.

L’ametista è la sua pietra.

Elemento: aria

Lettera: M

Pianta: vite, agrifoglio, robbia, digitale, rosmarino

Pietra: lunaria, granato, ametista

Numero: 8

Runa Laguz

Runa Laguz

  • Germanico: Laaz (Laguz)
  • Gotico: Lagus
  • Anglosassone: Lagu
  • Islandese: Lögur
  • Norvegese: Laukr
  • Svedese: Lagur

 

Nasconde e simboleggia l’ignoto.

Rivela e neutralizza i veleni.

Il nascosto viene rivelato.

Favorisce la consapevolezza delle energie e aumenta la sensibilità.

Ottimo per radiestesisti e lavoratori a pendolo.

Aiuta nel lavoro astrale.

Può essere utilizzato per aumentare le prestazioni fisiche, la forza fisica e psichica.

Utilizzata nella magia femminile per mascherare le forze delle altre rune.

Elemento: acqua

Lettera: L

Pianta: ninfea, porro, salice, vimine

Pietra: perla, malachite

Numero: 2

Runa INGWAZ

Runa INGWAZ

  • Gotico: Iggws
  • Germanico: Enguz (Ingwaz)
  • Anglosassone: l’Ing
  • Islandese: l’Ing
  • Norvegese: l’Ing
  • Svedese: Ingwar

 

Il simbolo alternativo di questa runa è molto simile al sigillo di Azazel.

Questa runa è la controparte maschile di Berkano.

Rappresenta il dio “Ing”.

Ingwaz è la runa in cui energia viene immagazzinata.

Converte l’energia attiva in energia potenziale.

Può privare un uomo della sua mascolinità o a qualsiasi persona, uomo o donna, della sua forza vitale.

Come un cristallo, questa runa immagazzina energia fino a quando non è necessaria.

È una riserva magica.

La pietra è l’avorio.

È anche la runa della fusione e del matrimonio e governa il chakra del cuore, insieme alla runa Gebo.

Elemento: terra

Lettera: NG

Pianta: genziana, melo, brunella, tarassaco

Pietra: zaffiro giallo, ambra

Numero: 6

Runa DAGAZ

Runa DAGAZZ

  • Germanico: Daaz (Dagaz)
  • Gotico: Dags
  • Norvegese: Dagr
  • Anglosassone: Daeg
  • Islandese: Dagur
  • Norvegese: Dagr
  • Svedese: Dagar

 

Rappresenta il culmine dell’orgasmo, in cui si realizza l’obiettivo del lavoro.

Come il pianeta Urano, questa runa dona lampi di intuizione e conoscenza.

Utile per l’ascesa della kundalini.

Meglio se usato con altre rune che aumentano la saggezza e la coscienza.

Elemento: fuoco

Lettera: D

Pianta: abete rosso, canapa, caprifoglio, primula, tacete, odorosa, achillea

Pietra: zircone rosso, crisolito, legno fossile

Numero: 1

Runa OTHALA

Runa ODHAL

  • Germanico: Utal (Othala)
  • Gotico: Othal
  • Nordico: ODAL
  • Anglosassone: Otael (Ethel)
  • Islandese: ODAL
  • Norvegese: ODAL
  • Svedese: Othila

 

Runa della proprietà e della terra.

Runa dell’ascendenza e dell’eredità.

Usata per la conoscenza ancestrale.

Utilizzata per ottenere ricchezza, sotto forma di proprietà e beni.

A differenza di Fehu, questa runa rappresenta una proprietà immobile.

Può essere usato per incitare al razzismo e alle discriminazioni culturali.

Othala rappresenta il cerchio/sfera, il confine che porta i ricordi delle vite passate, i talenti e la saggezza delle incarnazioni precedenti.

Elemento: terra

Lettera: O

Pianta: biancospino, bucaneve, sambuco, trifoglio

Pietra: zircone marrone, fluorite, rubino

Numero: 7

Riferimenti bibliografici

  • Futhark, a Handbook of Rune Magic by Edred Thorsson ©1984
  • The Secret King: Karl Maria Wiligut
  • Himmler’s Lord of the Runes by Karl Maria Wiligut
  • The Secret of the Runes by Guido Von List
  • Teutonic Magic, the Magical and Spiritual Practices of the Germanic People by Kveldulf Gundarsson ©1990

Come pronunciare e far vibrare correttamente una runa

Il suono è una vibrazione e queste vibrazioni hanno sempre effetti sui corpi solidi.

I nostri corpi (Corpo quantico, Corpo eterico e Corpo fisico) in questo non fanno eccezione, tant’è che nell’antica Atlantide  le persone venivano curate con il suono.

I suoni sono, dunque, fondamentali.

Per far vibrare correttamente le rune abbiamo bisogno innanzitutto di pronunciare correttamente il loro nome.

Ascolta più volte questo audio fino a quando non padroneggerai completamente la pronuncia corretta.

Può anche darsi che ascoltare più volte questi suoni ti induca in uno stadio di trance, rilassati e lascia che il subconscio lavori.

 

 

Le Bindrunes e la loro reale potenza

Come abbiamo detto, nelle rune è insito un potere magico naturale e utilizzarle solo a scopi divinatori è davvero riduttivo.

In passato, in particolar modo nel periodo proto-norreno e più tardi nel medioevo quando il ritorno alle arti magiche scoprì un nuovo albore, le legature tra le rune erano abbastanza comuni.

Sappiamo che i poteri di più rune possono essere combinati.

Ad esempio, per l’armonia famigliare e per un matrimonio felice si utilizzano Evaz, Algiz, Otal, per creare un amuleto che protegga una donna incinta si potrebbero utilizzare Algiz e Berkan, Algiz e Gebo favoriscono l’unione della coppia consolidandone il legamento, un rappresentante che lavoro con la sua macchina potrebbe utilizzare la combinazione Algiz e Raido.

Secondo schemi e dettami precisi, quindi, le rune possono essere utilizzate in maniere consecutiva e vanno iscritte direttamente con la giusta consequenzialità.

L’invito resta sempre quello di non farsi mai, specie in età adulta, tatuaggi runici perché alterano l’energia in modo irreversibile.

Accanto, pero, alle iscrizioni semplici, solitamente effettuate su materiali naturali e poste là dove l’azione della runa o delle rune deve agire, preferibilmente su materiali naturali, esistono glifi antichissimi che fondono le rune in simboli/disegni a volte anche complessi e, con molto serenità,  è possibile affermare che, ne esaltano caratteristiche e potenze ancor meglio rispetto alle iscrizioni consequenziali: le bind rune o bindrune, in islandese: bandrún.

Raccolta di Bindrunes e istruzioni

Come accade con i sigilli, è possibile creare la propria Bindrunes personale e consacrarla.

Tuttavia i nostri avi ci hanno lasciato bindrunes runiche per ogni evenienza e, certamente, in alcune ci siamo già inconsapevolmente imbattuti.

È fondamentale comprenderne l’utilizzo.

Le Bindrunes, così come le rune, possono essere immediate, semi-permanenti o permanenti.

Di solito se ne raccomanda l’utilizzo fino a quando l’obiettivo è stato pienamente raggiunto.

Arrivati alla meta andrebbero distrutte perché, è opinione comune, che per le leggi dell’universo ciò che si espande si debba contrarre di nuovo e lasciare la porta aperta può farci tornare alla posizione di partenza se non peggio.

Ecco perché, quando un’operazione magica termina, ciò che abbiamo utilizzato torna sempre nel suo elemento naturale ed ecco altresì spiegato che oltre a piante, pietre e numeri, per ogni runa è stato dato evidenza anche dell’elemento.

Quando l’operazione termina:

  • una runa con elemento terra va interrata;
  • una con l’elemento fuoco va bruciata;
  • una con l’elemento acqua va deposta su una corrente d’acqua;
  • una runa con l’elemento aria va distrutta ed affidata al vento.

Da ciò si capisce come, in base all’uso, cambieranno anche i materiali che utilizzeremo.

È possibile bruciare il metallo?

Certamente può essere fuso ma, presumibilmente, sarebbe meglio utilizzare la carta per una runa come Dagaz che, ad esempio, dopo aver meditato, metteremo nell’incensiere e bruceremo perché ci aiuti anche nelle ore successive ad espandere la nostra coscienza e conoscenza.

Se dobbiamo svolgere un lavoro intellettuale ci rivolgeremo alla runa Mannaz, magari in combinazione con altre rune, ma essendo una runa d’aria, è più semplice utilizzare anche in questo caso la carta per distruggerla ed affidare al vento quando il lavoro si sarà concluso e potremo voltare pagina nella nostra vita.

Di contro, le rune vanno immaginate come un percorso evolutivo vero e proprio.

Anche se è possibile immaginare come alcune rune, o meglio sequenze di rune, possono anche essere permanenti, si pensi alla protezione del focolaio domestico e della famiglia, che solitamente avveniva con l’incisione delle rune sulla porta delle case, dobbiamo capire che nella cultura di questi popoli l’immagine degli dei era molto vivida e, accanto al potere delle rune, nell’immaginario collettivo, ogni runa aveva un Dio capace di rinnovarne il potere.

Ognuno è libero di fare ciò che vuole ma, per responsabilità, mi sento di dire che i tempi sono cambiati rispetto a quando i guerrieri andavano in battaglia ed indicevano le Bindrunes su spade e scudi che, anche per scaramanzia, spesso si tramandavano di generazione in generazione con le stesse iscrizioni.

Viviamo in un’epoca velocissima con continui mutamenti.

Anche se possediamo una visione d’insieme, a mio avviso, le Bindrunes oggi andrebbero utilizzate a piccoli step/micro-obiettivi rispetto ad un obiettivo generale.

Per arrivare ad una meta servono sempre tanti passi e, ogni passo può essere accompagnato da una runa o più rune anche che nel quotidiano per facilitare il cammino e le Bindrunes possono essere utilizzate come delle guide che racchiudono più passi rispetto a tempistiche più lunghe.

Quando sia le rune sia le Bindrunes hanno esaurito il loro compito vanno lasciate andare.

Nulla, ovviamente, ci vieta di riutilizzarle in futuro ma, l’importante, è sempre non legare sé stessi a forze esterne per non incorrere nell’effetto negativo.

Ciò che è dato può essere tolto.

Il nostro compito è quello di cristallizzare.

Esempi di Bindrunes più utilizzate

Sapere quello che si sta facendo è importante.

Parliamo di energie e con l’energia non si scherza mai.

I tempi sono maturi per rivelare.

Bindrunes per la salute

Bindrunes per la salute

Runa Laguz e runa Inguz.

Promuve la salute in generale.

 

 

 

Bindrunes per la salute

Runa Sowilo, runa Kenaz e runa Inguz.

Allontana elementi negativi per la salute.

 

 

 

Bindrunes per il lavoro

Bindrunes per il lavoro

Runa Algiz e runa Ehwaz.

Successo e soddisfazioni.

 

 

 

Bindrunes per il lavoroRuna Fehu e runa Gebo .

Attrarre ricchezza.

 

 

 

 

Bindrunes per la protezione

Bindrunes per la protezione

Runa Hagal e Runa Isa.

Protezione contro i nemici.

 

 

 

Bindrunes per la protezione

Runa Isa e Runa Sowilo.

Protezione psichica.

 

 

 

Bindrunes per la protezione

Runa Othilaz, Runa Gebo, Runa Algiz e Runa Isa.

Protezione della casa.

 

 

 

Bindrunes per la protezione

Runa Wunjo, Runa Berkana, Runa Kenaz e Runa Othilaz.

Allontana le negatività in una casa.

 

 

 

Bindrunes per la protezione

Runa Berkana, Runa Naudiz e, Eihwaz.

Aiuto e protezione nelle situazioni bloccate difficili per un lungo periodo.

 

 

 

Bindrunes per la protezione

Runa Uruz, Runa Laguz e Runa Inguz.

Protezione e prosperità della famiglia anche dal punto di vista economico.

 

 

 

Bindrunes per la crescita personale

Bindrunes per la crescita personale

Runa Uruz e Runa Berkana.

Autostima e determinazione.

È una Bindrunes adatta alle donne.

 

 

Bindrunes per la crescita personale

Runa Fehu, Runa Kenaz e Runa Inguz.

Accelera e accresce le capacità creative e manuali.

 

 

 

Bindrunes per la crescita personale

Runa Berkana e Runa Inguz.

Favorisce la crescita personale e la realizzazione d’imprese.

 

 

 

Bindrunes per la crescita personale

Runa Sowilo,  Runa Wunjo e Runa Jera.

Successo personale.

 

 

 

Bindrunes per la crescita personale

Runa Berkana, Runa Inguz, Runa Kenaz.

Favorisce nuovi inizi.

 

 

 

Bindrunes per la crescita personaleRuna Sowilo, Runa Laguz e Runa Ansuz.

Combinazione per accrescere l’autostima.

 

 

 

 

Bindrunes per il potere persole

Bindrunes per il potere persole

Tre Rune Laguz.

Comunente chiamato Trifot richiama l’energia universale.

 

 

 

Bindrunes per il potere persole

Runa Gebo e Runa Ansuz.

Richiama eventi propizi in tutti i campi.

 

 

 

Bindrunes per il potere persole

Tre Rune Uruz.

Rafforza corpo e mente.

 

 

 

Bindrunes per il potere persole

Runa Fehu, Runa Tyr e Runa Kenaz.

Vittoria sui nemici.

Da utilizzare con molta parsimonia e per bravissimi periodi.

 

 

Bindrunes per il potere persole

Runa Othilaz, Runa Algiz,  Runa Sowilo.

Genera energia interiore.

 

 

 

Bindrunes per il potere persole

Runa Peorth, Runa Laguz, Runa Ansuz e Runa Gebo.

Aumento dei poteri magici.

 

 

 

Bindrunes per l’amore

Bindrunes per l’amoreRuna Gebo e Runa Wunjo.

Rafforza e rende stabili le unioni di coppia in amore.

 

 

 

 

Bindrunes per l’amore

Runa Gebo e runa Isa.

Accresce l’unione anche in periodi difficili.

 

 

 

Come per tutto, ho cercato di inserire solo quelle da me testate e che hanno portato dei risultati tangibili.

Di Bindrunes ne esistono molte, alcune funzionano in determinate situazioni altre apparentemente no.

Ti ricordo che per tutto occorre tempo.

Non so quando, non so come ma so che arriverà.

Con pace.

Abyssus abyssum invocat

Renovetur

 

 

4 Commenti

  1. Maurizio

    Grazie 🙏

    Rispondi
  2. Salvatore

    Interessante

    Rispondi
  3. Sandy

    Salve, La ringrazio moltissimo perchè ho appreso molto da Lei. Vorrei chiederLe una gentilezza. Sembra che per la Runa Isa, manchi il numero a cui corrisponde. Sicuramente, dopo il grande e meticoloso lavoro, una svista ma io vorrei tanto saperlo. Sarebbe cosí gentile da svelarmelo?
    Grazie infinite.
    Sandy

    Rispondi
    • Sirioalchimus

      Ciao Sandy,
      grazie di avermi fatto notare questa svista.
      La runa Isa è spesso associata al numero 11 nella numerologia.

      Posso anche aggiungere che questa runa, che simboleggia il ghiaccio, è collegata ai colori bianco e nero e all’energia della divinità Verdandi, la dea norrena del presente. Isa non ha una corrispondenza zodiacale specifica, ma è in sintonia con la Luna e Giove a livello planetario. Il suo albero sacro principale è l’Ontano. La sua pietra associata è la Crisicolla, mentre l’erba collegata è l’edera​. Visto che ti piacciono i numeri hai già dato un’occhiata qui? https://alchimus.it/numerologia/ C’è una bella sorpresa ad attenderti.

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti sull’Alchimia Esoterica

Oggetti e candele esoteriche: strumenti essenziali nelle pratiche

Oggetti e candele esoteriche: strumenti essenziali nelle pratiche

Breve panoramica sull'esoterismo e l'uso di oggetti e candele nelle pratiche esoteriche L'esoterismo, un termine che deriva dal greco antico ἐσωτερικός (esōterikós), letteralmente "interno", si riferisce a una vasta gamma di pratiche e studi che esplorano i misteri...